Mostre

GIANCARLO BARGONI - Dipinti e acquerelli dedicati a "Tozeur"

periodo: DAL 7 MAGGIO 2011 AL 29 MAGGIO 2011 luogo: MARTIGNANA DI PO

Giancarlo Bargoni (Genova 1936) dopo una prima formazione al liceo artistico della sua città e gli esordi figurativi, sviluppa ricerche personali in ambito informale con l'approfondimento dell'opera di Fautrier e De Kooning.
Presto ottiene commissioni di rilievo e nel 1960 al Festival Internazionale di Nervi per i balletti di Massine esegue sui costumi e sui tessuti i bozzetti di Manessier. Inizia una trentennale collaborazione con la Galleria Rinaldo Rotta di Genova e Milano e trascorre un periodo di studio e lavoro in Spagna.
Nel biennio 1961-1962, grazie alla borsa di Studio Duchessa di Galliera, è prima a Ravenna, dove esegue numerosi mosaici, e poi a Parigi, dove conosce e frequenta lo studio di Sonia Delaunay e i corsi di incisione all'Atelier 17 di Stanley Haiter.
Le sue opere cominciano ad entrare nei musei: alcune sono acquisite dalla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma e dal Museo Sperimentale di Arte Moderna di Torino.
Con gli amici pittori Carreri, Esposto, Stirone e Guarneri, un pittore di Firenze, fonda a Genova il gruppo Tempo 3 che si propone, sulla base degli studi di fenomenolgia del linguaggio e di psicologia della forma, di determinare una metodologia creativa alternativa alle ricerche dell'arte programmata e del gestaltismo. Dopo aver lavorato su legno con rilievi colorati ("Espansioni cromoplastiche") si avvicina al gruppo della Pittura-Pittura, interessato ad analizzare e scomporre gli elementi costitutivi del dipinto, nella continua sperimentazione di tecniche differenti (tempera, acquerello, pastello).
Agli inizi degli anni Ottanta, dopo una serie di viaggi in Europa, Canada e Stati Uniti la tecnica della pittura ad olio diventa predominante.
Da allora presenta i suoi dipinti alle fiere di arte contemporanea più importanti (Parigi, Monaco, Colonia, Dusseldorf, Amburgo, Basilea, Madrid...) e inizia a collaborare con importanti gallerie d'arte internazionali come Protée (Parigi e Tolosa), Horizon (Marsiglia), Heseler (Monaco di Baviera), Tuiliers (Lione), Carpe diem (Tolosa e Carla Bayle).
Nel 1994 apre un grande atelier a Castell'Arquato, paese d'origine della sua famiglia, dove il Comune allestisce una sua personale al Palazzo Pretorio.
Nel 1999 alcuni suoi lavori su vetro, realizzati presso lo Studio Casarini di Savona sono esposti a Parigi e a Parma.
Esegue numerosi lavori in ceramica alle Ceramiche San Giorgio di Albisola Ligure (Savona).
Nel 2001 presenta con Ruggeri e Casagrande tre grandi formati sui monumentali muri della Chiesa di Vigoleno (Piacenza) e, nello stesso anno, l'associazione Amici di Palazzo Te organizza una sua esposizione, sostenuta dal comune di Casalmaggiore, all'Oratorio di Santa Chiara.
Negli anni successivi proseguono mostre personali e collettive; fra le più importanti nel 2005, quando la Provincia di Mantova organizza alla Casa del Mantegna un'antologica con oltre quaranta tele ad olio e una sezione di dipinti dedicati da Bargoni agli affreschi della Camera degli Sposi con un catalogo curato da Bruno Bandini.
E' del 2006 un'altra grande personale alla Künstlerhaus di Marktoberdorf organizzata dalla Fondazione del Museo con testo critico di Claudio Cerritelli e del 2010 l'importante personale allestita dal Musée Estrine-Espace Van Gogh di St-Rémy-de-Provence con saggi critici di Laurence Izern e Philippe Latourelle.
I frequenti e recenti soggiorni a Essaouira (Marocco) e Tozeur (Tunisia), dove ha aperto un nuovo studio, sono all'origine di una stagione ricca di disegni e acquerelli. Le opere dipinte ad Essaouira sono state esposte allo Studio Centenari di Piacenza accompagnate da un testo di Béatrice Comte nel 2008.




▲ top page
ARTESTUDIO srl
PHOTOGRAPHY - DESIGN - COMMUNICATION

Sede legale e studio
Via delle Industrie, 33/35 - 26041 - Casalmaggiore (CR)
tel 0375.201.339 - fax 0375.202.203 - email info@artestudiofoto.com
social > Facebook | Twitter | Google+ | YouTube


P.Iva - C.F 01079590194